• +39 347 3575677
  • robertocaspe@gmail.com

    Chirurgia proctologica

    Cos'è la

    PROCTOLOGIA

    La proctologia (dal greco proctos: parte terminale) è quella branca della chirurgia generale, che si occupa delle malattie dell'ano e del retto.

    Esse sono principalmente:
    emorroidi, ragadi,
    fistole, ascessi,
    cisti sacrococcigee,
    condilomi, polipi,
    e qualsiasi altra neoformazione benigna
    della regione,
    tumori maligni.

    L'approccio terapeutico può essere medico nelle fasi iniziali, ma abitualmente si tratta di affezioni strettamente chirurgiche, che risiedono cioè, previa adeguata visita ed accertamenti specialistici, un intervento chirurgico, l'unico risolutore, specie nelle fasi avanzate.

    Di tutte le patologie di interesse proctologico, le emorroidi sono le più frequenti.

    EMORROIDI

    Sono cuscinetti vascolari, cioè vene dilatate, poste nella parte inferiore del retto, al confine con il canale anale.
    Di per sè le emorroidi sono una condizione fisiologica, ma, progressivamente, tendono ad andare incontro a varie complicanze (come protrusione all'esterno dell'orifizio anale con prolasso mucoso, trombosi emorroidaria, sepsi, ecc.)

    In tal caso si parla di MALATTIA EMORROIDARIA (i cui sintomi, purtroppo comuni ad altre patologie proctologiche come il cancro, sono sanguinamento, prolasso, prurito, dolore, ecc.)

    Il trattamento chirurgico delle emorroidi prevede varie tecniche: banding, sclerotizzazione, escissione con bisturi ad ultrasuini, Longo, ecc. la più recente è la THD.

    Che cos'è la THD?

    E' la DEARTERIALIZZAZIONE EMORROIDARIA TRANSANALE

    (metodo THD): si tratta di un moderno approccio mininvasivo alla malattia emorroidaria, che non prevede la asportazione delle emorroidi stesse.
    Mediante una sonda doppler a contatto con la muciosa, vengono individuate le sei arterie che apportano sangue ai plessi emorroidari.
    Nel corso dell'intervento viene anche corretto l'eventuale prolasso mucoso, quasi sempre presente, ripristinando, quando possibile, la condizione fisiologica naturale.
    Il decorso post-operatorio, data la mininvasività, è particolarmente sopportabile.

    __________________________________________________________________

    Altra tecnica è rappresentata dalla EMORROIDECTOMIA CHIUSA SEC. FERGUSSON CON BISTURI AD ULTRASUONI o LASER

    IMMAGINI DI RIFERIMENTO

     

     

     

    Presso CASA DI CURA "CITTA' DI LECCE HOSPITAL" GVM di LECCE
    Strada Prov.le per Arnesano km 4 - 73100 LECCE - Tel. 0832.229111

     

    Presso CASA DI CURA "D'AMORE HOSPITAL" GVM di TARANTO
    Viale Magna Grecia, 62 - Tel. 099.7704111 (centralino)

    e presso

    CLINICA "S. FRANCESCO" di GALATINA (LE)
    P.zza F. Cesari 4 - Tel. 0836.562046